271 0

Musica sotto le stelle un successo strepitoso e grandi ovazioni per Gianni di Meo e Teresa Sparaco

Gianni di Meo e Teresa Sparaco ci hanno fatto vivere un viaggio attraverso le più belle melodie della canzone classica napoletana.

In uno scenario incantevole che ha come cornice Villa Domi, un’elegante villa settecentesca situata a Napoli e abbracciata da una cornice eccellente del golfo di Napoli, dove non poteva mancare la canzone classica napoletana. Protagonista è stata proprio lei accarezzata dalla bella voce dell’elegante Gianni Di Meo in papillon e con i suoi modi fini e garbati da tenore pop e dal soprano riconosciuto a livello internazionale Cav.Teresa Sparaco che ci hanno deliziato con brani cantati sia in coppia che singolarmente della canzone classica napoletana.
La cosa da sottolineare in spettacoli anche live si vede sempre poco la presenza dell’orchestra invece qui c’era una straordinaria orchestra elegante, professionale che ha accompagnato Di Meo e Sparaco nell’esibizione di brani dal vivo. L’orchestra è Royal Butterfly diretta dal maestro Franco Damiano.

Come ogni spettacolo che si rispetta non sono mancati amici che si sono alternati sul palco per rendere omaggio al pubblico e al loro amico Di Meo come: il soprano Martina Bortolotti in tutta la sua eleganza e la brava Nunzia Centanni.


C’è anche stato un momento dedicato all’attore Savio Morelli che ha continuato il discorso sulla classicità e sulla napoletanitá con la sua maschera da pulcinella.
Ha condotto la serata Magda Mancuso in modo elegante, professionale e spiegando dettagliatamente tutto il valore artistico dei due protagonisti Di Meo e Sparaco e dell’importanza della nostra canzone.


La serata si è conclusa con il taglio della torta in presenza anche del proprietario Domenico Contessa con Gianni Di Meo e Teresa Sparaco.
Gianni Di Meo, emozionato, ringrazia tutti perché ha voluto lui fortemente questo evento. “Ho messo a servizio del mio pubblico la mia voce, ma anche il mio cuore” Di meo conclude con queste parole”.
Io vorrei aggiungere che serate come queste non dovrebbero mai mancare in giro per tutta la Campania, specialmente d’estate.


La foto di copertina ed altre foto contenute nell’articolo sono del fotografo Umberto Raia

Giuseppe Nappa

Post correlati

L’ARCIMBOLDO D’ORO 2024

“L’Arcimboldo d’Oro 2024” lunedì 26 febbraio 2024 dalle ore 14.00 premierà professionisti italiani ed
Continua a leggere

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *