1654 0

Giuseppe Nappa insignito della onorificenza a Commendatore per i suoi meriti giornalistici

Dopo tanta gavetta, passione, studio, determinazione, carisma, e tanto amore Nappa non si ferma e da anni ormai iscritto all’ordine dei giornalisti della Campania forse è tra i più giovani a diventare giornalista . Nappa è laureato in scienze dell’educazione e della formazione e possiede anche due master uno in strategie della comunicazione e l’altro in criminologia.
È direttore di questa testata, regolarmente registrata presso il tribunale di appartenenza alla quale stiamo dedicando a lui uno spazio.
Negli anni della pandemia anche il giornalista non ha mollato la presa raccontando i momenti difficili dello spettacolo in video-web interviste tanto da far parlare delle difficoltà ai protagonisti dello spettacolo, arte, cultura, operatori sociali e culturali e tanti altri. Sia per gli anni della pandemia che per tutto il lavoro svolto anni prima e per la sua collaborazione con tante testate regionali e nazionali e con le varie emittenti regionali,
L’accademia internazionale partenopea, presieduta dal commendatore Dott. Domenico Cannone per gli anni di conduzione e di collaborazione giornalistica con la gloriosa Accademia decide di insignirlo della onorificenza e lo investe del titolo di Cavaliere della Solidarietà. Come già riportato su questa testata il momento del conferimento.

Nappa è ancora emozionato, non si aspettava tanto.
Ma le soddisfazioni non finiscono qui perché durante la prestigiosa manifestazione ossia la XI edizione del premio Città di Napoli organizzata dalla gloriosa Accademia Internazionale Partenopea Federico II di Napoli e del suo presidente il Commendatore e Dottor Domenico Cannone, La Federazione Nobili Europei Uniti insignisce Giuseppe Nappa della onoreficenza di commendatore per meriti giornalistici.
Riceve la pergamena dalle mani dall’ambasciatore di pace Dott. Angelo Spano, vicepresidente della fondazione, alla presenza del Commendatore Dott. Domenico Cannone al il quale giornalista Nappa dedica il suo premio per gli anni di collaborazione a stretto contatto.
Questo è accaduto durante l’undicesima edizione del Premio Città di Napoli in omaggio alla diva Gina Lollobrigida al Black & White di Pozzuoli, alla presenza di tanti illustri personaggi e autorità importanti.
Nappa ringrazia sempre l’Accademia Partenopea Federico II nella figura del suo presidente Domenico Cannone e della sua degna erede la Dott.ssa Caterina Cannone collega giornalista , l’ambasciatore Angelo Spano e la federazione per questo illustre conferimento.
Grazie per tutto al commendatore Domenico Cannone, gli auguro di restare sempre attivo con la sua gloriosa Accademia.
Mi raccomando seguite e leggete sempre il giornale Occhio All’Artista Magazine.
Giuseppe Nappa lo merita, perché parla con amore e lo fa con amore.

La Redazione

Post correlati

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *