847 0

La Pioggia non ti bagna di Tommaso Sorbo

La Recensione; l’emozione e il punto di vista del giornalista.

Questo pomeriggio voglio parlare o meglio riassumere e farvi arrivare le emozioni che ha provocato in me il racconto e poi la lettura di una storia molto bella, ma allo stesso tempo molto affascinante e piena di valori.

La storia è quella raccontata da Tommaso Sorbo nel suo libro “La Pioggia non ti bagna”.
Voglio iniziare col dire che Tommaso Sorbo è un avvocato e marito di un’insegnante e padre di un ragazzo ora studente universitario.
È stato sempre un amante della scrittura, ma questa è la sua prima volta, la prima volta che un suo racconto diventa libro.
L’autore è un amante anche della musica.
In un pomeriggio mi ha incontrato e raccontato per più di un’ora del suo libro.
Una storia che mi ha suscitato grande interesse, a mio avviso un racconto che arriva alle persone piene di sentimento, di passione.
Racconta di una famiglia piena di valori, ci tengo a precisare e sottolineare valori non imposti ma tramandati attraverso il vedere i comportamenti di un genitore.
Questo è il messaggio che l’autore del libro vuole principalmente lasciare attraverso la sua storia: come un figlio apprende senza obblighi e senza imposizioni i valori dei genitori, attraverso i comportamenti che prima i genitori mettono in atto.
Questo fa comprendere come l’autore sia lui in primis una persona ricca di sentimenti, di valori, di amore.
Una persona innamorata della musica, della cultura, di Napoli dove la storia ha inizio.
Durante il suo racconto Napoli è sempre presente, protagonista attraverso i suoi luoghi meravigliosi come Posillipo, Sorrento….
Un libro molto scorrevole, si lascia leggere in quasi due ore, sono circa centocinquanta pagine e leggendo capirete che la storia chiaramente è una storia inventata e a tratti vi strapperà anche qualche sorriso.
Chi poi come me ha avuto il piacere di conoscere Tommaso Sorbo potrà capire sicuramente che qualcosa di lui c’è in questo libro, ma non perché sia l’autore, ma credo che in parte abbia voluto descrivere alcuni insegnamenti dei suoi genitori e come lui ha abbia appreso da loro.
Sono raccontati un po’ di cose che probabilmente appartengono alla sua vita: nomi, luoghi… un uomo carico di amore, di valori che tenta di trasferirli con i metodi di comportamento.
La copertina raffigura “La notte stellata sul Rodano” di Van Gogh.
Un libro completo dove si mette in evidenza oltre alla bellezza della famiglia anche la bellezza di Napoli, dei valori, dell’amore, dei sentimenti, della canzone e dell’arte.
Mi ha fatto piacere dopo averlo conosciuto durante una presentazione, aver potuto approfondire la sua conoscenza.
Non potevo astenermi dal dedicargli un articolo che parlasse del suo libro e della sua persona.
Per chi fosse interessato a leggerlo lo potete trovare su tutte le piattaforme e anche in libreria, su ordinazione, al costo simbolico di dodici euro. È pubblicato da Artetetra Edizioni Capua.
Spero attraverso questo mio articolo di aver potuto emozionare, ho cercato di raccontare a parole le emozioni che l’autore mi ha trasferito con il suo libro.
Sperando di aver incuriosito il lettore.
Ricordate sempre: “la conoscenza ci aiuta a crescere ed aprire la mente”.

Sinossi

Il l giorno del suo ottantesimo compleanno, Antonio, tranquillo pensionato napoletano, riceve una lettera che lo costringe a fare i conti con il suo passato, da troppo tempo sepolto sotto una coltre di cenere e lava. È costretto, così, a rievocare e raccontare tutta la sua vita e le esperienze precedenti all’incontro con Maria, sua moglie, la donna con la quale ha costruito quella famiglia che tutti gli invidiano e dalla quale è nata Linda, la sua adorata figlia. Attraverso le sue parole si dipana l’esistenza di un uomo che, seguendo l’insegnamento e l’esempio dei propri genitori, ha attraversato il XX secolo e le sue tragedie, rimanendo sempre fedele a sé stesso ed alla propria coscienza.

Giuseppe Nappa

Post correlati

La Guerra poesia di Tina Piccolo

La poetessa Tina Piccolo presidente dell’Associazione culturale il
Continua a leggere

Pulcinella in “Manhattan transfer” arriva a Roma

Ben 32 opere del pittore partenopeo Cristoforo Russo saranno gratuitamente
Continua a leggere

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *