1091 1

Marini-Masiello in “Verso il mito- Edith Piaf” in scena al Teatro Lendi. La Recensione

Francesca Marini e Massimo Masiello in scena dal 23 al 25 febbraio con lo spettacolo in Ricordo ad Edith Piaf.

Lo spettacolo di Gianmarco Cesario, Antonio Mocciola e Gaetano Liguori, presentato da Teatro Totò S.R.L. e per la regia di Gaetano Liguori, dal titolo “Verso il mito.
Edith Piaf” ha messo in vita ai personaggi della grande e non sempre felice cantante, mito francese di un teatro internazionale, e di un suo confidente ed amico, Azrael che poi si rivelerà essere l’angelo della morte, negli ultimi momenti di vita.

Canzoni quelle della Piaf che hanno segnato un’epoca mai dimenticata.

Fragile e insicura la figura della Piaf, ma quanto anche magnifica ed immensa in scena.

Grazie alla bravissima Francesca Marini, una vera dominatrice della scena, Edith Piaf diventa presenza sul palcoscenico del Teatro Lendi. Massimo Masiello, invece, ha il compito di ripercorrere le figure di Moustaki, Montand, Aznavour, Becaup, Sarapotanti e tanti altri amati che hanno accompagnato la vita della Piaf. Masiello è bravissimo ed il compito di interpretare tutti questi uomini gli riesce magistralmente. 

Dunque la Piaf rivede tra canzoni ed episodi della sua vita, grazie ad un solo uomo (Azrael), tutti quelli che l’hanno incontrata, amata, odiata ed anche sfruttata per arrivare alla fama, al successo. 

Tutti, in qualche modo, uguali, tranne lui, Marcel Cerdan, l’unico grande amore di Edith. L’unico a non aver sfruttato il suo nome, l’unico a cui lei è ancora legata e che vuole rincontrare nella sua vita ultraterrena. 

Veramente due interpreti di grande spessore, Marini e Masiello, sono una coppia esilarante sul palcoscenico. 

Forti gli applausi del pubblico che li reclama a fine spettacolo.

L’allestimento scenico firmato da Tonino Di Ronza, i costumi di Maria Pennacchio, il disegno luci di Gaetano Liguori e non ultimo le meravigliose musiche del Maestro Lino Cannavacciuolo, fanno di questo spettacolo una piccola “perla” da non perdere!

La stagione del Teatro Lendi  andrà avanti con

Maurizio Casagrande in “A tu per tre” (dal 2 marzo 2022), Paolo Caiazzo in “Terroni si nasce” (dal 30 marzo 2022), Giovanni Esposito, Francesco Procopio, Susy Del Giudice in “Affetti Collaterali” (dal 06 Aprile 2022), Paolo Conticini in “La prima volta” (dal 27 aprile 2022).

Giuseppe Nappa

Post correlati

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *