933 0

Con tanta solidarietà ed impegno si conclude con successo Arcobaleno Napoletano.

Si è concluso con tanta solidarietà e grande successo la settima edizione dell’ Arcobaleno Napoletano dedicato ad Ileana Bagnaro.

La kermesse tenutasi al Teatro Sannazaro di Napoli è ideata dalla cantante e attrice Anna Capasso.

Ha condotto la serata con grande professionalità Fatima Trotta, con le “incursioni” di Enzo Calabrese e  con la regia di Maurizio Palumbo, direzione artistica di Diego Paura giornalista e responsabile delle pagine spettacolo del quotidiano “Roma”

La kermesse è organizzata, per il settimo anno consecutivo in collaborazione con la Fondazione Melanoma onlus diretta dal professore Paolo Ascierto, oncologo e medico ricercatore dell’Istituto dei Tumori Pascale di Napoli e il patrocinio morale del Comune di Napoli. In sala anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e l’assessore alla cultura Nino Daniele.

Sul palco si sono alternati ricevendo un premio personaggi che hanno innalzato Napoli in tutta la Campania: Tato Russo (premio alla carriera), Nino D’Angelo (teatro e musica) che ha inviato un videomessaggio ringraziando i patron e abbracciando tutti i presenti, Salvatore Esposito (cinema), Gianfranco Coppola (giornalismo), Velia Magno (Arte e tradizione), I Ditelo Voi (cabaret), Amedeo Manzo (professionista dell’anno), Walter Wurzburger (imprenditoria).

Ospiti della serata Anna Capasso che ha cantanto due brani in modo magistrale, uno con il pianista Francesco Pareti e l’altro con il chitarrista Piero Del Prete, Lorenzo Hengeller e Francesco Testi.

Durante l’evento non è mancata un’asta istantanea condotta dallo stesso Calabrese con la maglia n.17 regalata da Marek Hamsik, che ha salutato con un videomessaggio i sostenitori de l’Arcobaleno Napoletano è se le aggiudicata per 300 euro l’imprenditore Vincenzo Minieri di “Cargomar”.

In sala tanti amici, addetti ai lavori, giornalisti e pubblico che hanno voluto stringersi intorno a questa giusta causa.

Tanti gli applausi calorosi a Anna Capasso e Diego Paura che mettono tutta la loro anima per questa bella causa.

Una gallery della serata

 

Foto di Gino La Gatta

 

 

La Redazione

Post correlati

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *