784 0

Emanuel Caserio: “io credo che per Salvatore Amato sia arrivato il momento di rimettersi in gioco”.

Dopo la bellissima storia d’amore tra Gabriella e Salvatore, dove Gabriella ha scelto Cosimo Bergamini, per Salvatore Amato adesso è il momento di andare avanti e di rimettersi in gioco” queste le parole di Emanuel Caserio, l’attore che riveste i panni di Salvatore Amato nel Paradiso delle Signore.

Sarà la volta buona in questa nuova stagione del daily che stanno ora girando? Ne parliamo in questa intervista con Emanuel.

Buona Lettura!

Emanuel Caserio, lo stiamo vedendo nei panni di Salvatore nel Paradiso delle Signore. Si rispecchia nel suo personaggio? Quali sono secondo lei i punti di forza?

Mi rispecchio moltissimo in Salvatore, un buono di natura ed a tratti anche un pò ingenuo. La sua sensibilità è una delle cose che amo di più interpretare. Ha sempre la soluzione per tutti ed è generoso verso il prossimo. Abbiamo anche qualche difetto in comune ad essere sincero.. è geloso, permaloso ed istintivo.

Come è entrato a far parte del cast del Paradiso?

Ho fatto due provini. Il primo provino non andò bene, perché era per un altro ruolo molto distante da me. La seconda volta invece, mi vollero vedere per il ruolo di Salvatore Amato. Devo dire che mi piacque sin da subito interpretarlo. Diciamo che fu amore a prima vista e tutt’oggi continuo ad essere molto affezionato al mio Salvatore.

Abbiamo visto una bellissima storia d’amore nata tra lei e Gabriella, questa storia che ora si è trasformata in una bella amicizia… so che non può anticiparci molto…ma Salvatore troverà l’amore dopo Gabriella?

Io credo che per Salvatore sia arrivato il momento di rimettersi in gioco… Nonostante la sua carriera sia in ascesa e gli affari vadano a gonfie vele, manca la felicità di un amore travolgente che gli faccia tornare gli occhi a cuoricino. Confido molto in questa nuova stagione. Questo giovane imprenditore merita l’amore!

Come si trova sul set del Paradiso delle Signore? Come si trova a lavorare con sua madre Antonella Attili (Agnese) e con tutta la famiglia Amato? E con Marcello?

Ormai IL PARADISO è la mia seconda famiglia! Io e il resto del cast ci vediamo sempre, anche quando non giriamo. Si è creata una vera e propria comitiva di amici più che colleghi. Lavorare con Antonella Attili e Nicola Rignanese per me è un onore! Stimo moltissimo entrambi e ogni giorno imparo qualcosa da lavoro. Marcello? Ormai un fratello per me. Voglio bene a Pietro Masotti e sul set si è creata una grandissima sintonia.

Avete già ripreso a girare per la sesta stagione daily del Paradiso? Quando andranno in onda queste puntate?

Il set riapre il 31 marzo ed io inizierò subito in grande.. perché gireremo le prime scene in famiglia Amato. Non potevo chiedere di più per il primo giorno di set!

Sui social l’abbiamo vista in giro per la Puglia. Era lì per lavoro o per relax?

Sono stato nella meravigliosa MONOPOLI per girare una doc-serie. Era la prima volta che andavo e devo dire che l’ospitalità che ho avuto è stata emozionante. Una vera perla italiana da far invidia al mondo intero! I monopolitani mi hanno accolto a braccia aperte e se potessi ci tornerei domani.

Un sogno nel cassetto che vorrebbe realizzare?

Essere il protagonista di una fiction italiana serale per Raiuno…fare un bel ruolo in una serie Netflix…lavorare con i registi Luchetti, Virzì, Bellocchio, Dolan, Garrone e Sorrentino…. queste sono le prime cose che mi vengono in mente…

Di solito concludiamo le interviste con un saluto ai nostri lettori di Occhio All’Artista Magazine. Il saluto di Emanuel Caserio ai nostri lettori?

Sono grato a chi ci segue e a chi ci legge. Senza voi il nostro lavoro non avrebbe senso di esistere.

Alessandra Vergara

Foto di Paolo Stucchi.

Post correlati

Roberta Scardola: “Il teatro mi ha conquistata!!!”

Ebbene sì, tutti avranno sicuramente riconosciuto Roberta Scardola, attrice
Continua a leggere

Occhio All’Artista Magazine

Occhio All’Artista Magazine finalmente on line. Spettacolo, Cultura, Teatro,
Continua a leggere

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *