616 0

Ida Rendano una voce incantevole della nostra terra. Si racconta ai nostri lettori

Ida Rendano cantante conosciuta dal grande pubblico si racconta ai lettori di Occhio All’Artista Magazine:Siate sereni e non perdete mai il sorriso che sicuramente presto per tutti noi tornerà a splendere un sole meraviglioso”. 


Come e quando inizia la
sua carriera artistica?

Ho iniziato molto piccola. Avevo quasi otto anni quando iniziai ad incidere canzoni con artisti napoletani molto importanti. Cominciai a cantare canzoni del maestro Enzo Di Domenico, del compianto Patrizio, di Mauro Nardi ed altri. Professionalmente ho cominciato la mia carriera nel 1990. Avevo da poco compiuto 18 anni.

Si è ispirata ad un personaggio in particolare per iniziare la sua carriera? 

Ho sempre ascoltato i grandi della musica. Sono sempre stata una grande ammiratrice di George Michael, Eurythmics, Michael Jackson… ma il mio mito di sempre è la strepitosa MADONNA!!! A lei mi ispiravo per il look. Mi truccavo e vestivo come lei e non nascondo che ancora oggi è sicuramente un mio fondamentale punto di riferimento.

Lei ha fatto anche tante apparizioni nazionali. Qual è stata quella che non cancellerai mai dalla tua mente?

In realtà non cancellerò mai nessuna delle mie apparizioni nazionali, ma anche regionali. Qualsiasi cosa io abbia fatto in questi anni di carriera mi ha regalato qualcosa… bella o brutta che sia, ho comunque vissuto emozioni indescrivibili. Se proprio dovessi sceglierne una, sicuramente “Format Prima Donne” su Rai 3, uno speciale dedicato a me dove ebbi l’opportunità di raccontarmi non solo come artista ma anche come donna.

Lei canta, ma ha fatto anche tanto teatro. Cosa ama di più?

Sono entrambe per me passioni molto forti e non saprei esprimere una preferenza. Con il canto riesco forse a sentirmi più rilassata, mentre il teatro a volte mette più agitazione. Comunque in entrambi i casi cerco sempre di dare tutta me stessa!

Ha vinto tanti premi, tante soddisfazioni. Cosa si aspetta ora dallo spettacolo?

In realtà mi auguro di continuare a regalare emozioni attraverso le mie canzoni ed i miei spettacoli a teatro. Non mi aspetto nulla, sono felicissima del mio percorso e tutto ciò che ancora verrà sarà per me ulteriore motivo di orgoglio.

È un momento particolare della nostra vita, cosa si sente di dire?

E’ vero, questo è un momento difficile purtroppo. Leggo negli occhi dei giovani soprattutto, una profonda solitudine. Il lavoro, anche per noi artisti, è in forte crisi. La cosa che più mi sento di dire è di non mollare e continuare sempre a mantenere un atteggiamento responsabile, questo gioverà sia a noi, ma anche a chi ci è accanto. Sono poche regole che se rispettate potranno quanto prima farci uscire da questa triste situazione. 

Un consiglio vuole dare ai giovani che vogliono intraprendere questo magico mondo dello spettacolo?

L’ho sempre detto e continuerò a dirlo finché avrò voce… STUDIATE!! E’ fondamentale avere una preparazione artistica e non improvvisarsi cantanti o attori Se volete davvero intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo, studiate, preparatevi professionalmente ed affidatevi a persone competenti. Soprattutto siate sempre i più acerrimi critici di voi stessi. Mai osannarsi e credersi il migliore. Siate sempre umili e proseguite la vostra strada pensando solo ed esclusivamente al vostro operato… e una cosa fondamentale: il pubblico prima di tutto! Alla fine se riuscirete a raggiungere traguardi importanti sarà proprio grazie al pubblico che vi sostiene!

Un suo personale saluto ai lettori del quotidiano online Occhio All’Artista Magazine.

Un saluto dal profondo del cuore a tutti i lettori di Occhio All’Artista Magazine, con la speranza che quanto prima si possa ritornare alla “normalità”. Siate sereni e non perdete mai il sorriso che sicuramente presto per tutti noi tornerà a splendere un sole meraviglioso.

Giuseppe Nappa

Post correlati

Roberta Scardola: “Il teatro mi ha conquistata!!!”

Ebbene sì, tutti avranno sicuramente riconosciuto Roberta Scardola, attrice
Continua a leggere

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *