1480 0

Presentata la graphic novel ” L’Uomo Elastico” di Nunzio Bellino e Giuseppe Cossentino a Napoli alla libreria “Io ci Sto”

L’Uomo Elastico esiste, si chiama Nunzio Bellino e la sua versione in graphic novel lo trasforma in un supereroe partenopeo che lotta contro ogni forma di bullismo e discriminazione. La storia a colori ideata da Nunzio Bellino, sceneggiata da Giuseppe Cossentino, disegnata da Tiziano Riverso ed edita da Edizioni Antea è stata presentata a Napoli, nel cuore del Vomero alla libreria “Io Ci sto” , lunedì 20 Marzo 2023. A dialogare con gli autori, un parterre d’eccezione come la giornalista e scrittrice Enza Alfano, il giornalista Sante Cossentino e la pittrice Eleonora Del Giudice che la esposto un proprio ritratto sull’attore e personaggio televisivo Nunzio Bellino. Il pubblico in sala e quello in diretta social colpito e commosso.

L’uomo Elastico
Una storia che ha commosso il mondo. Non una storia qualunque. Una storia di forza, di inclusione e grande coraggio.
Così, si può definire la storia di Nunzio Bellino, attore e personaggio televisivo ” The Elastic Man” che diventa un supereroe a fumetti, una sorta di “Batman partenopeo” tra i vicoli di Napoli per dare voce a chi non ha voce e agli invisibili per portare alla ribalta, una patologia rara, la Sindrome di Ehlers-Danlos dal quale è affetto sin dalla nascita e colpisce un caso ogni mille nascite.

Che cos’è la sindrome di Ehlers-Danlos della quale è affetto Nunzio Bellino
Si tratta di una rara patologia ereditaria del tessuto connettivo che comporta insolita ipermobilità delle articolazioni, elasticità importante della cute e fragilità dei tessuti. Tale sindrome è causata da un difetto in uno dei geni che controllano la produzione del tessuto connettivo.

”L’Uomo Elastico”, attraverso la sceneggiatura di Giuseppe Cossentino e i disegni di Tiziano Riverso racconta con delicatezza la storia reale di Nunzio Bellino, attore e personaggio televisivo ospite di Storie Italiane su Rai1 da Eleonora Daniele, della rara patologia la Sindrome di Ehlers Danlos, dal quale è affetto sin dalla nascita il protagonista della storia, denunciando tristi realtà come, il bullismo, la discriminazione e il razzismo del quale è stato vittima il supereroe del fumetto.

Le storie vissute dall’Uomo Elastico raccontano come ognuno di noi sia unico e diverso dagli altri.

Le dichiarazioni dei relatori e degli autori

La giornalista e scrittrice Enza Alfano afferma: ” L’Uomo Elastico”, un fumetto epico, una sceneggiatura bella, semplice, immediata quella di Giuseppe Cossentino, disegni davvero meravigliosi e colorati, un prodotto di qualità ed è stupefacente in quanto Nunzio Bellino ci mette la faccia ed è davvero da ammirare, non è da tutti”.

La pittrice Eleonora Del Giudice: ” Il mio ritratto simboleggia la patologia rara di Nunzio e l’elasticità della sua pelle mi ha entusiasmato questa collaborazione tra artisti ed arti, spaziando da cinema, narrativa, fumetto”.

Il giornalista Sante Cossentino: ” L’Uomo Elastico continua a viaggiare con successo, tante presentazioni per l’Italia, un progetto nazionale, tra cinema, pittura e fumetto e sta avendo tanta attenzione, il cortometraggio ” Elastic Heart” dal quale è tratta la graphic novel è in concorso ai David Di Donatello 2023.”

L’autore e sceneggiatore  del fumetto Giuseppe Cossentino sottolinea:

<<“Le nuvole parlanti” vogliono alleggerire una tematica importante come quella di una patologia rara e il fumetto vuole diventare uno strumento di denuncia contro ogni forma di bullismo e violenza e incentivare la ricerca su questa patologia e patologie rare>>.

L’attore e personaggio tv, ideatore del fumetto commosso:

<<Il mio intento dopo il successo del film “Elastic Heart” era quello di lasciare una traccia nel tempo per aiutare le generazioni future che nasceranno con la mia stessa patologia, con la speranza che si trovi una cura, anche se io non ci sarò più>>.

La Redazione

Post correlati

Napoli Explosion

opere di: Mario Amura a cura di: Sylvain Bellenger, Direttore del Museo e
Continua a leggere

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *