453 0

Domenico Raia: un sassofonista dal talento innato!

Domenico Raia, giovane ma da un talento innato. Il sax e lui sono diventati una unica cosa. Un talento davvero naturale. Un suono sublime che coinvolge i presenti ovunque si trovi. Il nostro incontro è avvenuto in uno dei salotti più storici di Napoli: quello dalla poetessa Tina Piccolo. Del suo talento me ne sono innamorato subito e così è nata la voglia di intervistarlo e di raccontarlo ai lettori di Occhio all’Artista Magazine”.

Come e quando è iniziata la tua passione per la musica? 

Ho sempre avuto la passione per la musica, ma ho iniziato a coltivarla all’inizio del 2020, quando ho deciso di prendere le prime lezioni  nell’ottobre del 2021 e così ho iniziato a suonare verso marzo 2022… e da lì è nato tutto… 

Il tuo strumento preferito è il sax… mi sorge spontaneo chiederti perché proprio il sax? Dalle mie conoscenze so che comunque non è uno strumento semplice…

Non c’è un motivo specifico per il quale io abbia scelto proprio il sax … diciamo che è lo strumento che sento più mio. E’ lo strumento con il quale riesco davvero ad essere me stesso! Nessuno strumento è semplice dal mio punto di vista, l’importante è studiare e dedicargli tempo!

Sei stato ospite poche settimane fa del Salotto della Poetessa Tina Piccolo, dove abbiamo avuto modo di ascoltarti e conoscerti… tu suoni tre tipi di sax differenti…ci puoi spiegare la differenza…

Si ci siamo conosciuti nel Salotto della poetessa Piccolo ed è stato un grande piacere esibirmi lí. Di certo non sono l’unico a suonarne tre strumenti! diciamo che la mia è una scelta di “comodità”, anche se comunque richiede lo studio di tutti e tre gli strumenti non mi pesa! Comunque la sostanziale differenza sta nella tonalità e nella sonorità di ognuno di essi. 

Suoni anche altri strumenti?

Posso dire di suonare solo il sax…. anche se ogni tanto per divertimento e per passione suono anche altri strumenti come il clarinetto, la chitarra, il basso, la tastiera e la batteria…ma ad un livello base…

Cosa fai nella vita, oltre a dedicarti alla musica?

Sono uno studente, sono all’ultimo anno di superiori e frequento l’istituto agrario.

Un tuo sogno nel cassetto? 

Non mi piace dire di avere un sogno nel cassetto, ma comunque ho un obbiettivo ed è quello di realizzarmi nel campo della musica. La musica, il sax mi danno la possibilità di essere me stesso al cento per cento!

Di solito concludiamo le nostre interviste chiedendo un saluto speciale ai nostri lettori di Occhio All’Artista Magazine… Un tuo saluto personale…

 Un saluto ai lettori di Occhio All’Artista Magazine… la mia è una passione che per fortuna sti sta trasformando in un lavoro, per ora devo spingere, studiare tanto e migliorare per realizzarmi un giorno! 

Ti ringrazio per questa opportunità, ne sono veramente onorato… rinnovo i miei saluti a te e tutti i lettori dicendo grazie a chi mi supporta e sopporta.

Seguitemi su Facebook e Instagram Domenico Raia sax su fb e domenico__raia su ig.

A chiunque voglia intraprendere un qualsiasi percorso di vita o voglia iniziare a coltivare una passione voglio dire che ci vuole tanto impegno e dedizione, ma con l’impegno i risultati arrivano da soli!

Giuseppe Nappa

Post correlati

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *