233 0

Tina Piccolo instancabile pioniera dei Salotti Artistici il suo uno dei più storici e ricco di ospiti illustri

Tina Piccolo grande poetessa definita da Accademie e Associazioni “ambasciatrice della poesia nel mondo” pioniera dei Salotti Artistici il suo uno dei più storici e ricco
di ospiti illustri.

Ecco come si racconta ai nostri microfoni;

Come e quando nasce artisticamente la poetessa Tina Piccolo?

Come diceva mia madre “NUOTAVO NEL LIQUIDO AMNIOTICO CON LA PENNA IN MANO” E LEI MI HA PORTATA NEL GREMBO CON GIOIA. 
Ufficialmente sono stata insignita di un primo premio da ragazzina, per la poesia con medaglia d’oro e poi e’ iniziato il percorso che mi vede ancora qui. 

Poetessa, Insegnate,  Madre, Donna come ha diviso tutti questi ruoli? 

Ho fatto concliare i ruoli di madre, insegnante, potessa e sindacalista tra mille difficolta’ son sempre arrivata a traguardi luminosi. 

Sappiamo che è in uscita il quarantesimo libro di cosa tratta e se ci da una anticipazione? 

Siamo al quarantesimo libro tra cui ci sono tre romanzi e poi poesia a tutto volume. Si parla del salotto culturale che ha 40 anni di storia dove sono intervenuti tantissimi artisti ospiti. 
Un gran successo questo salotto che è condotto e presentato dal giornalista  Giuseppe Nappa, brioso, dinamico che sa conquistare il bene di tutti. 
Con lui, a quattro mani, abbiamo pubblicato il libro “NAPOLI NEL CUORE” premiato e recensito dalla stampa piu’  quotata e dalle tv. 

I due autori durante l’uscita del libro “Napoli nel cuore”

Nonostante tutti i premi i successi Ha ancora qualche sogno da realizzare?

Vorrei poter realizzare un film sulla mia vita che sia di monito per portare avanti quei valori intramontabili. Dopo quasi tremila premi in tutto il mondo,potrei ambire a questo traguardo. 
E poi sorridendo ci dice: “vorrei incontrare il principe azzurro che  avra’ fatto i capelli bianchi, ma si dice che il cuore non invecchia mai”.

Che messaggio può emanare una poetessa del suo calibro in un momento così particolare agli italiani? 

In un periodo complesso come il nostro non bisogna mai dimenticare i veri valori dellla vita : Amore, amicizia, famiglia, lavoro onesta’ e pace in tempo di minaccia nucleare. 
Mi auguro che il governo migliori e sia piu’ bella la Vita PER TUTTI NOI.

Cosa rappresenta la cultura per lei? E perché tante volte è così bistrattata?

Per me la cultura è ossigeno,alimento per la mente ed il cuore, piu’ si sa e piu’ si ha voglia di sapere. 

Ci saluta i lettori del quotidiano online Occhio All’artista Magazine.

Cari lettori vi auguro la vita serena; un buon lavoro, TANTA ARTE E Amore a non finire.
E VI LASCIO CON UN ABBRACCIO E UN BACIO DA PRENDERE A VOLO.


Ciao a tutti e grazie al grande giornalista Giuseppe Nappa.

Giuseppe Nappa

Post correlati

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *