224 0

L’emozione e il ricordo del maestro Raffaele Della Pia sulla Regina Elisabetta

Tanti sono stati gli incontri grazie al presidente della gloriosa Accademia Internazionale Partenopea Federico Il di Napoli Cav. Domenico Cannone con il grande maestro, come definito da tanti giornalisti e giornali il poeta del legno, il maestro di arte riconosciuto a livello internazionale Raffaele Della Pia.
In un nostro ultimo incontro a pranzo, precisamente il 25 Giugno, un paio di mesi fa, mi ha mostrato tutti i suoi ricordi più cari e i suoi tanti riconoscimenti.
Il maestro mi ha mostrato anche una lettera in una cornice con il timbro di Bukingam Palce, raccontandomi che ha ricevuto questa lettera nel Gennaio 2012 in una mattinata freddissima… da poco erano trascorse le vacanze del Santo Natale quando il maestro spedisce una sua opera in omaggio alla regina Elisabetta, una incisione lignea sacra sulla quale si stagliava la Madonna di Montevergine.
L’aveva spedita perché il maestro è un uomo che vive di emozioni, ma senza aspettarsi nella in cambio…d’altronde le sue sculture in legno negli anni le ha inviate a tutte le teste coronate di mezza Europa.
E così mai avrebbe pensato di ricevere questa lettera in segno di ringraziamento e di gratitudine, la cosa lo commosse molto. E lo raccontava ancora con le lacrime agli occhi.
Visto che noi di Occhio All’artista Magazine ci tenevamo a fare un ulteriore omaggio alla regina, raccontando questo ricordo del grande maestro, per continuare a ricordare una donna che ha regnato per settant’anni durato 70 anni e 214 giorni, è stato il più lungo della storia britannica.

Il Maestro della Pia che riceve il titolo di Senatore Accademico
Pranzo a casa del maestro Della Pia tra ricordi ed emozioni

Giuseppe Nappa

Post correlati

Croix d’honneur per il Cavaliere Domenico Cannone

Croix d’honneur per il Cavaliere Domenico Cannone, Presidente
Continua a leggere

La Guerra poesia di Tina Piccolo

La poetessa Tina Piccolo presidente dell’Associazione culturale il
Continua a leggere

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *