1113 1

Patologie rare e denuncia al bullismo nel libro ” L’Uomo Elastico ” di Bellino e Cossentino presentato a Brancaleone ( RC). La vera storia di Nunzio Bellino commuove il pubblico.

Brancaleone (Reggio Calabria). Presentato, presso la dimora del confino di Cesare Pavese, il libro a fumetti di Nunzio Bellino e Giuseppe Cossentino, edito da Antea Edizioni e disegnato da Tiziano Riverso.  L’evento di grande spessore culturale e di rilevanza sociale rientra nel programma dell’Estate Culturale di Brancaleone 2022, promosso dalla Pro Loco di Brancaleone. Sono intervenuti Carmine Verduci, Presidente della Pro Loco di Brancaleone, e Tonino Tringali, proprietario della dimora del confino di Pavese, fiero e orgoglioso di aver ospitato questa presentazione,  di un libro a fumetto di carattere sociale, che porta alla ribalta una patologia rarissima e sconosciuta, dalla quale è affetto Nunzio Bellino.

La dimora del confino di C. Pavese oggi è visitabile, grazie alla volontà del suo proprietario, che ha sapientemente recuperato il complesso edilizio, attraverso l’impegno e la promozione della Pro Loco di Brancaleone APS. Essa oggi è uno degli itinerari culturali della Calabria più apprezzato, in grado di promuovere, dal punto di vista culturale, la cittadina ionica, attorno alla quale sono stati costruiti anche percorsi escursionistici, che danno lustro al paese e a tutto il settore della filiera turistica e commerciale di Brancaleone, tutto l’anno.

Con i due autori, Bellino e Cossentino, ha dialogato il giornalista Sante Cossentino, che ha raccontato che il libro ” L’Uomo Elastico” è una sorta di spin- off  del film ” Elastic Heart “, realizzato da Giuseppe Cossentino, qualche anno fa, e come i due progetti corrono parallelamente, avendo una forte risonanza internazionale.

 Il giornalista, dopo aver introdotto l’idea del progetto ” L’Uomo Elastico”, passa la parola agli autori del libro-fumetto.

Giuseppe Cossentino ha chiarito che ” L’Uomo Elastico” è un libro a fumetti, al quale egli tiene molto. Esso racconta la vera storia di Nunzio, che si trasforma in un supereroe per i vicoli di Napoli e combatte contro una patologia subdola e sconosciuta, la Sindrome di Ehlers- Danlos, che ancora oggi è ricordata con  il nome dei due scienziati  francesi, che l’hanno scoperta. Il volume, racconta lo sceneggiatore dell’opera, è uno strumento, che porta alla ribalta questa patologia, per incentivare la ricerca e combattere ogni forma di bullismo, discriminazione e razzismo. Un progetto “educational”, che vuole promuovere l’inclusione e la diversità. Ma l’autore sottolinea che non gli piace parlare di diversità, bensì di unicità, perché ogni essere umano è unico e irripetibile. E Nunzio Bellino, con la sua forza, il suo coraggio e il suo sorriso, è speciale, un vero e proprio simbolo contro ogni forma di violenza. A notare il suo talento è stata Eleonora Daniele a “Storie Italiane”, su RAI 1, giornalista e conduttrice di grande sensibilità che fa davvero servizio pubblico.    L’obiettivo dell’”Uomo Elastico” a fumetti è quello di entrare nelle scuole e sensibilizzare non solo i grandi, ma anche i più piccoli, sulla tematica del bullismo. Non a caso, la scuola è uno dei primi luoghi, in cui questa spinosa realtà si manifesta.

 A sua volta Nunzio Bellino, vero protagonista della serata, ha raccontato la sua storia ed ha recitato un commovente monologo sulla diversità, che ha colpito sensibilmente il pubblico presente.

Una serata davvero particolare, dunque, dove temi attuali, come il bullismo, la diversità, le malattie rare, la ricerca, hanno visto una grande partecipazione di pubblico. Questo evento culturale e sociale, è il caso di dire, si intreccia con la storicità suggestiva di Cesare Pavese, con un vero successo.

Comunicato Stampa

Post correlati

NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI Concerti tra Napoli, Copenaghen e Marsiglia

“Promenade Performance” è il Concerto conclusivo dell’Autunno musicale
Continua a leggere

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *